La Radioprotezione nelle attività sanitarie ai sensi del D.Lgs. 101/2020 - 4

La Radioprotezione nelle attività sanitarie ai sensi del D.Lgs. 101/2020

Nell’ambito sanitario le sorgenti di radiazione sono rappresentate dalle macchine radiogene impiegate in radiodiagnostica e radioterapia nonchè da sostanze radioattive impiegate in medicina nucleare come traccianti.

Il D.Lgs  n. 101 del 31 luglio 2020, in attuazione  della direttiva 2013/59/Euratom, stabilisce norme fondamentali di sicurezza relative alla protezione contro i pericoli derivanti dall’esposizione alle radiazioni ionizzanti,  abroga le direttive 89/618/Euratom, 90/641/Euratom, 96/29/Euratom, 97/43/Euratom e 2003/122/Euratom e riordina la normativa di settore in attuazione dell’articolo 20, comma 1, lettera a), della legge 4 ottobre 2019, n. 117

Requisiti di partecipazione

Destinatari: n..85 operatori sanitari esposti a radiazioni ionizzanti di categoria A e B per edizione, in servizio presso i PP.OO. aziendali e i Distretti Sanitari di Trapani e Castelvetrano..